Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ma perché gli uomini sparano cavolate?

Dal presidente dell'Ecuador a Zeman: quando il silenzio è d'oro

BRUNELLA BOLLOLI
BRUNELLA BOLLOLI

Alessandrina, vivo a Roma dal 2002. Ho cominciato a scrivere a 15 anni su giornali della mia città e, insieme a un gruppo di compagni di liceo, mi dilettavo di mondo giovanile alla radio. Dopo l'università tra Milano e la Francia e un master in Scienze Internazionali, sono capitata a Libero che aveva un anno di vita e cercava giovani un po' pazzi che volessero diventare giornalisti veri. Era il periodo del G8 di Genova, delle Torri Gemelle, della morte di Montanelli: tantissimo lavoro, ma senza fatica perché quando c'è la passione c'è tutto. Volevo fare l'inviata di Esteri, ma a Roma ho scoperto la cronaca cittadina, poi, soprattutto, la politica. Sul blog di Liberoquotidiano.it parlo delle donne di oggi, senza filtri.

Vai al blog
Zeman ha allenato Lazio,  Roma e non solo Foto: Zeman ha allenato Lazio, Roma e non solo
  • a
  • a
  • a

Più che maschilisti, certi uomini sono dei veri gaffeur. Amadeus, ad esempio, è stato linciato dalle super femministe per una frasetta uscita male in conferenza stampa sulla fidanzata di Valentino Rossi che è apprezzabile perché è bella e . Apriti cielo, ma si capisce che non era detta con cattiveria. Zeman, però, e il presidente dell'Ecuador, Moreno ieri hanno esagerato. Vista l'età di entrambi c'è da intuire che un certo retaggio della cultura maschilista ci sia ancora nella loro testa sebbene l'ex mister dalla lingua lunga, amato e criticato da folle adoranti di tifosi e tifose proprio per il suo stile rude e dal vaffa facile, ancora una volta è stato frainteso. Parlando del calcio femminile, il tecnico della Repubblica Ceca, Zdenek Zeman se n'è uscito con un . La frase, decontestualizzata, ha suscitato un sacco di polemiche. In realtà il boema ha solo risposto, nel suo solito modo tranchant, a una domanda dei cronisti sui passi in avanti compiuti nel calcio femminile. Ha detto di augurarsi un grande sviluppo in Italia delle calciatrici. , ha aggiunto, . In cucina, ha detto proprio così. Ignorando che ormai pure i maschi sono bravi ai fornelli. Casomai il problema è sempre lo stesso: le donne cucinano per la famiglia, ma poi fanno anche altre mille cose. E la spiegazione è semplice: sono più preparate e adattabili dei mariti in vari campi. Per cui ok essere la regina del focolaio, ma poi considerato che spesso la donna ha anche un lavoro fuori casa, dovrebbe prendere il doppio stipendio, altro che la parità nella busta paga: meritiamo di più semplicemente perché facciamo di più. E pure meglio.  Altra perla di ieri arriva dal presidente dell'Ecuador, Lenin Moreno, banchiere conservatore, in carica dal 2007, il quale è stato costretto a scusarsi pubblicamente dopo la sparata rilasciata a un'emittente del suo Paese. Questa: . E quindi cosa sarebbe? Una avance? Certo, se Bradley Cooper mi aspettasse tutte le sere sotto casa all'inizio potrei perfino essere lusingata, ma se il tenore dei messaggi è pesante, l'appostamento prolungato e il pedinamento diventa ossessivo, al quarto giorno scatta la denuncia. Bello o non bello, chiunque privi l'altro della libertà e diventi pericoloso è da denunciare. Capito Moreno?       

Dai blog