Cerca

Tendenze

La geometria insolita di Vanotti

25 Ottobre 2015

0

Una collezione che sovverte le regole geometriche quella di Lucio Vanotti, designer classe 1975, diplomato all'Istituto Marangoni di Milano e molto apprezzato dagli addetti ai lavori. Per la primavera estate 2016 ha immaginato un razionalismo strutturato su asimmetrie costruttiviste, in sintonia con un'idea del bello come cristallizzazione di disegni estremi, segno di una filosofia di sottrazione. Linee essenziali, con angoli puntuti e bilanciamenti impeccabili di opposti. Le fogge alternano righe a pois e gessature, tutto in una silhouette allungata e di colpo accorciata in alcuni punti. I bomber completano i pantaloni dritti con le doppie altezze e la serie di capi base, come la camicia bianca e i pezzi in denim. La cartella colori parte dal ruggine per arrivare al nero, bianco, navy e rosso. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media