Cerca

Moda

Apre a Roma un nuovo negozio Barbour

6 Novembre 2015

0

Inaugura a Roma il Barbour Store, secondo negozio in Italia, dopo Milano, dello storico marchio britannico. All’evento  erano presenti Dame Margaret Barbour, presidente dell’omonimo brand e sua figlia Helen, vice presidente del marchio che produce il famoso giaccone cerato. Era il 1894 quando, al porto di South Shields, nel Nord Est dell’Inghilterra, uno scozzese di Galloway, John Barbour fondava un’azienda produttrice di indumenti anti-pioggia dedicati a marinai, pescatori e portuali. Oggi, con Margaret ed Helen, Barbour è arrivata alla terza e quarta generazione. Ed ha sempre mantenuto un management familiare, "affidato", scherza la dama settantacinquenne, "alle solide mani delle donne di casa".

Settantanove negozi, 26 shop in shop, 123 corner in giro per il mondo. Oltre a Roma, la Barbour, che ha chiuso il 2014 con un fatturato di 234 milioni di euro, sta aprendo store a Mosca, Praga, Porto e Cape Town.

Margaret Barbour è a capo dell’azienda dal 1973: "Quando ho preso in mano l’azienda di famiglia avevamo una fabbrica con un centinaio di lavoratori, oggi siamo un gruppo con 900 dipendenti in giro per il mondo". Tradizionalmente, accanto ai classici giacconi cerati, il marchio ha anche una linea dedicata ai motociclisti e questo, spiega dame Barbour, "perché mio nonno era un grande appassionato di moto". Nel frattempo, il marchio, che in Italia è distribuito in esclusiva da “WP Lavori in Corso”, si è molto rinnovato con collezioni innovative senza mai perdere, tuttavia, il proprio legame con la tradizione.

Curiosità: per l’autunno-inverno 2015, la vice presidente Helen, figlia di Margaret, ha realizzato una linea completa di accessorri per cani. La comunicazione dell’evento romano, che si è svolto al Cafè Ciampini, è stata curata dalla Make Sense di Daniele Peccerillo.

Salvatore Dama

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media