Cerca

Adios

Renzi umiliato dalla piazza: i sindacati lo cacciano, la Meloni urla

5 Dicembre 2016

3

"Renzi buffone, dimettiti". La notte più dura di Matteo Renzi è annunciata fin da pochi minuti dopo le 23, quando davanti a Palazzo Chigi su via del Corso USB e Cobas scendono in strada per festeggiare la vittoria del No cantando Bella ciao e chiedendo le dimissioni di Renzi. Per una volta, il premier li ha ascoltati e accontentati. A poche centinaia di metri di distanza, a Montecitorio, è il popolo di Fratelli d'Italia a brindare, insieme a Giorgia Meloni, al rido di "Viva l'Italia" e "Da stanotte si volta pagina, abbiamo battuto un gigante".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • straniero

    05 Dicembre 2016 - 10:25

    Spiegate alla Meloni che con suo 0 virgola non ha vinto un cazzo. I veri vincitori sono Grillo e D'Alema.

    Report

    Rispondi

    • spaziobianco

      05 Dicembre 2016 - 11:50

      Gia, purtroppo ancora d'alema...

      Report

      Rispondi

  • oenne

    05 Dicembre 2016 - 09:51

    battuto un gigante NANO

    Report

    Rispondi

Matteo Salvini a Cattolica: "Chiederò alla Lega di votare sì al processo sulla Gregoretti"

Nicola Zingaretti, l'appello: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"
"Prima l'Italiano". Scopritelo su Camera con Vista 2020, inizio di anno movimentato per la politica italiana
Diego Fusaro e Antonio Socci contestati a Siena da Sardine e Pd: "Via i turbo fascisti", eccoli a testa in giù

media