Cerca

L'evento

Chef e maestri pasticceri per il rilancio della Fondazione Villaggio dei Ragazzi

13 Marzo 2019

0

Seguiti dal maestro pasticcere Aniello Di Caprio, gli studenti hanno realizzato prodotti di alta pasticceria, a partire da frangiati croissant in versione classica e al cioccolato. Un nuovo progetto didattico all’insegna della formazione, della cultura e della tradizione gastronomica campana che mira al piano di rilancio della Fondazione Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni. Ha preso il via, infatti, presso l’Istituto Alberghiero dello storico ente fondato da Don Salvatore D’Angelo “Sulle orme dei grandi”, un corso tecnico/pratico destinato agli studenti che coinvolgerà chef e maestri interpreti ed esploratori del settore enogastronomico. Obiettivo principale quello di offrire ai giovani allievi dell'Istituto un percorso didattico allargato alle nuove forme di accoglienza nell’ambito dell'allestimento di eventi e cerimonie. «Sono particolarmente soddisfatto dell’iniziativa - dichiara Felicio De Luca, commissario straordinario della Fondazione - perché punta all'arricchimento professionale degli studenti, che potranno, in tal modo, acquisire abilità pratiche ulteriori nel settore della cucina e della pasticceria, utili a soddisfare pienamente le future e sempre esigenti richieste della clientela nonché le aspettative dell’aziende ristorative». Sulla stessa lunghezza d’onda, la coordinatrice scolastica dell’IPSEOA Giovanna D’Onofrio: «Il corso consentirà ai nostri allievi di acquisire tutte le competenze teoriche, pratiche e relazionali necessarie per lavorare nel mondo della ristorazione, che oggi, al fine di promuovere le eccellenze enogastronomiche in ogni possibile forma, ha necessità di immettere nel settore personale adeguatamente formato, capace di innalzare il livello qualitativo dei servizi offerti». I professionisti coinvolti saranno i maestri Ciro Longobardi (excutive chef di Villa Crawford di Sorrento), che si occuperà delle tecniche della cucina innovativa, Aniello Di Caprio (maestro pasticciere della Pasticceria Lombardi di Maddaloni), che ha incontrato i ragazzi con una lezione sulla pasticceria classica in chiave moderna e Giuseppe Sorrentino (consultant chef e presidente dell’Associazione Cuochi di Napoli), per l'illustrazione delle tecniche del finger food. Parteciperanno, inoltre, Umberto Bove (sushiman chef), che promuoverà le tecniche di preparazione del sushi, Roberto Riccio (A.D. del gruppo Holiday Inn), con una dissertazione sull’importanza del marketing nel settore e Aurelio Iaderosa (direttore Sun’s Royal Park), con una lezione sulla pianificazione di eventi e banqueting. I corsi dureranno 9 ore ciascuno (4 ore di lezioni e 5 ore di laboratorio). Durante la prova laboratoriale, gli studenti, assistiti dai docenti Massimo Nardiello, Antonio Passariello e Vincenzo Russolillo, saranno coinvolti nella preparazione dei diversi piatti proposti.   

di Giuliana Covella

 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Migranti, il premier Conte in Senato: "Accordo di Malta non risolutivo"

Tafida, la grande sfida del Gaslini: ricoverata a Genova la bimba affetta da lesione cerebrale
L'aria che tira, Luigi Di Maio travolto da Carlo Calenda: "Show ridicolo, dimissioni immediate"
Eutanasia, i radicali "cercano malati terminali" per lo spot. La rabbia di Pro Vita & Famiglia

media