Cerca

Poraccia

Sassi, carta incendiata in faccia: 15 teppisti aggrediscono la star di Got Talent, l'orrore

28 Giugno 2017

0

Carta incendiata in faccia, sassi addosso, insulti, urla del tipo "vecchia e brutta p". Un orrore senza fine. Un gruppo di teppisti ha aggredito la star del talent televisivo Britain Got Talent Susan Boyle vicino alla sua casa di Blackburn, in Scozia. Secondo alcuni testimoni, la donna sarebbe stata avvicinata da circa 15 ragazzini che hanno iniziato a infierire contro di lei.

La cantante scozzese 56enne, che soffre della sindrome di Asperger e non riesce ad avere relazioni normali con le persone (in pratica, non riesce e provare empatia), ha cercato di nascondersi dietro un autobus che passava sotto la sua casa, mentre i ragazzini le urlavano: "Comprati un paio di occhiali, brutta p...". Subito dopo la donna è andata al più vicino commissariato di polizia per denunciare il fatto. 

Susan Boyle, classe 1961, ha raggiunto la fama internazionale cantando l'11 aprile 2009 I Dreamed a Dream, canzone tratta dal musical Les Misérables. La sua fu un'esibizione da pelle d'oca che la rese popolarissima, anche se la sua carriera successiva è stata altalenante.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Nicola Zingaretti, l'appello disperato: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"

"Prima l'Italiano". Scopritelo su Camera con Vista 2020, inizio di anno movimentato per la politica italiana
Nicola Morra, faida M5s in Calabria: attivisti vogliono la sua testa
Gregoretti, Giorgia Meloni: "Vigliaccata dalla maggioranza. Italiani, ora sapete con chi avete a che fare"

media