Cerca

Rivolta

Salwa Eid Naser, oro ai Mondiali di atletica. Musulmana e senza velo, meglio in minigonna: Islam sconvolto

5 Ottobre 2019

1

"Incredibile", "sembra un robot", "non sembrava umana", questi i commenti per la performance di Salwa Eid Naser , che ha conquistato l'oro nei 400 metri ai Mondiali di atletica leggera di Doha. La Naser è sfrecciata sulla pista fermando il cronometro a  48.14 secondi, diventando la terza della storia, dopo il record del mondo di 47.60, stabilito da di Marita Koch nel 1983 e il 47.99 di Jarmila Kratochvilova datato 1985. Al secondo posto ,invece, la favorita, la campionessa olimpica Shaunae Miller-Uibo, nonostante un altrettanto straordinario 48.37. 

Nata in Nigeria, nel 2015 Salwa  aveva già vinto l’oro ai Mondiali junior, presentandosi in pista con le maniche lunghe e il hijab elastico a coprirle i capelli. A distanza di soli 4 anni tuttavia, con nel mezzo un argento ai Mondiali di Londra 2017, la trasformazione della 21enne è notevole. Niente più hijab, ma numerosi tatuaggi e piercing. "Un esempio per tutte le donne", così la definiscono nel suo paese, in Bahrain. Stupefacente, ma purtroppo l'atletica ha conosciuto troppe delusioni per non essere sospettosa. Naser è sempre stata unica, ma i miglioramenti di questi due anni passati in Turchia, con il tecnico panamense Rubio, sono straordinari. Eppure è con un provocatorio: "Ditemelo voi", che la 21enne risponde a chi insinua che dietro la sua velocità ci sia del marcio.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Andi50

    05 Ottobre 2019 - 12:12

    Così devono essere tutte le donne, LIBERE di porsi come vogliono (ovviamente con un minimo di educazione per il prossimo). Bravissima.

    Report

    Rispondi

Open Arms, il video propaganda dopo l'indagine contro Matteo Salvini

Giuseppe Conte
Venezia, ecco come sarà il Mose una volta completato: immagini sorprendenti
Salvini ironizza su Zingaretti: "Dopo la riproposta dello Ius soli si è preso i 'vaffa' pure dagli alleati"

media