Cerca

Ex Milan

Mondiali, botte e insulti nel Ghana: sbattuti fuori Kevin Prince Boateng e Sulley Muntari

26 Giugno 2014

2
Mondiali, botte e insulti nel Ghana: sbattuti fuori Kevin Prince Boateng e Sulley Muntari

Mondiale finito per Kevin-Prince Boateng e Sulley Muntari. Con due comunicati distinti, la Federcalcio ghanese ha comunicato il ritiro degli accrediti per il Mondiale brasiliano ai due per gravissimi motivi disciplinari. Mario Balotelli ha provato a insegnare al mondo come i "fratelli negri" non lasciano solo nessuno di loro, i ghanesi applicano alla lettera il verbo del bresciano e insegnano invece a noi fratelli italiani come si fa rispettare la disciplina. La sospensione con effetto immediato per Boateng, chissà quanto turbato dagli apprezzamenti di Rihanna e dalla compagna Melissa Satta piombata nel ritiro brasiliano, arriva dopo gli insulti che l'ex Milan ha lanciato contro il ct della sua nazionale Appiah durante un allenamento a Maceio: "Boateng - è scritto nella nota - non ha mostrato pentimento per il suo gesto ed è dunque maturata questa decisione". Fuori anche l'ex compagno di squadra Muntari che, come scrive anche il giornalista Sky Gianluca Di Marzio sul suo sito, avrebbe aggredito un dirigente della delegazione africana. Oggi pomeriggio il Ghana affronterà il Portogallo di Cristiano Ronaldo, ma le due stelle della squadra non ci saranno: in palio c'è ancora la qualificazione agli ottavi, ma ora la strada si fa tutta in salita. Sui due potrebbero esserci ulteriori sanzioni disciplinari da parte della Federazione calcio ghanese.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • milibe

    26 Giugno 2014 - 18:01

    balotelli ha fatto scuola i fratelli "negri" hanno subito messo in pratica gli insegnamenti! più cervello ed educazione non guasterebbero

    Report

    Rispondi

  • lonato47

    26 Giugno 2014 - 17:24

    Il Milan piu' che di un allenatore ha bisogno di un educatore: Balotelli, Muntari, l'ex Boateng......

    Report

    Rispondi

Nicola Zingaretti, l'appello disperato: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"

"Prima l'Italiano". Scopritelo su Camera con Vista 2020, inizio di anno movimentato per la politica italiana
Nicola Morra, faida M5s in Calabria: attivisti vogliono la sua testa
Gregoretti, Giorgia Meloni: "Vigliaccata dalla maggioranza. Italiani, ora sapete con chi avete a che fare"

media