Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus: mascherine e stop a consegne cibo a Pasqua, ecco la nuova ordinanza di Musumeci

default_image

  • a
  • a
  • a

Palermo, 9 apr. (Adnkronos) - "Negli esercizi commerciali di vendita e distribuzione di generi alimentari, anche all'aperto, gli operatori sono tenuti all'uso costante di mascherina; all'utilizzo di guanti monouso o, in alternativa, al frequente lavaggio delle mani con detergente disinfettante. Si dispone che in ogni luogo nel quale non sia possibile mantenere la distanza di 1 metro tra persone, è fatto obbligo a ciascuno di coprire naso e bocca con una mascherina o con altro adeguato accessorio". Ecco quanto prevede l'articolo uno della nuova ordinanza firmata nella notte dal Governatore siciliano Nello Musumeci che 'blinda' Pasqua e Pasquetta vietando anche ai rider la consegna di alimenti a domicilio. Sono sei in tutto gli articoli dell'ordinanza. Al secondo articolo è previsto che "le uscite per gli acquisti essenziali, ad eccezione di quelle per i farmaci, sono limitate ad una sola volta al giorno e ad un solo componente del nucleo familiare.E' inibito l'ingresso nel territorio comunale ai venditori ambulanti al dettaglio, se provenienti da altri Comuni".

E, ancora, all'articolo 3: "Rimangono interdetti alla fruizione i parchi, le aree gioco, le ville, i boschi, i giardini e ogni altro spazio pubblico. Per quanto di competenza, il Corpo Forestale assicura l'osservanza della presente disposizione". E ribadisce che "permane il divieto di gite fuori porta, di spostamento nelle cosidette seconde case e verso luoghi di villeggiatura".

Dai blog