Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus: mons. Delpini ad anziani Rsa, 'mesi duri, personale dedicato con sacrificio'

default_image

  • a
  • a
  • a

Milano, 10 apr. (Adnkronos) - "Vorrei arrivare in tutte le case di riposo, in tutte le Rsa, in tutti i luoghi dove sono ricoverati i nonni, i nonni della città, i nonni dei paesi, vorrei arrivare da tutti voi per dirvi il mio augurio". Con queste parole l'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, in un video pubblicato sul portale diocesano si rivolge agli anziani ricoverati nelle case di riposo per gli auguri di Pasqua. "Questi mesi sono stati duri, l'epidemia, il fatto di non poter vedere le persone care, la salute che vacilla".

Ma, ricorda l'arcivescovo, "il personale si è dedicato con sacrificio e i familiari hanno sofferto di non sapere come state. Però io vorrei arrivare, almeno con questa voce, con questo volto per dire 'vi sono vicino', per dire al personale, ai dirigenti, a tutta la struttura, a tutti gli ospiti che siamo in un momento difficile, ma siamo insieme, siamo in un momento incerto, ma abbiamo la certezza della presenza del Signore".

Nel video appaiono poi ad alcuni bambini che, come nipotini rivolgono ai nonni e alle nonne ricoverate nelle case di riposo il loro augurio di Pasqua. "Non ho le facce simpatiche dei vostri nipotini o di questi ragazzi che vi hanno salutato -continua Delpini- non ho la loro voce squillante, però voglio bene a tutti voi, vi auguro buona Pasqua e vi benedico. Buona Pasqua nonno, buona Pasqua nonna».

Dai blog