Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Welfare: Apoi, manifesto su valore organizzazione della persona

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 15 mag. (Labitalia) - “Apoi, Associazione professional organizers Italia, lancia il manifesto sul valore dell'organizzazione della persona: dieci principi a cui ispirarsi per gestire meglio se stessi, le proprie azioni e relazioni. Per adottare un linguaggio comune quello dell'organizzazione e dei suoi valori”. E' quanto si legge in una nota. Il manifesto “vuole essere uno strumento al servizio delle persone, per favorirne il ruolo di attori in grado di promuovere la consapevolezza e il rispetto del valore dell'organizzazione, in modo tale da attivare una sensibilizzazione sui comportamenti. Se tutti parliamo la stessa lingua la comprensione è migliore, la collaborazione più facile, le relazioni agevolate, la vita più semplice”. Responsabilità, impatto, libertà, semplificazione e rispetto: sono solo alcune delle parole chiave che emergono dal manifesto dell'organizzazione della persona, principi a cui ognuno può ispirarsi per gestire al meglio la vita quotidiana, il lavoro, ciò che ama, ciò che lo circonda.

Con il manifesto, “Apoi lancia innanzitutto un invito alla condivisione del valore con chi lo sottoscrive: organizzarsi per vivere meglio. Per una qualità di vita e del lavoro migliori, per guadagnare tempo, per risparmiare denaro, per vivere relazioni appaganti, per migliorare il proprio benessere. Per favorire il libero fluire delle attività, della creatività, delle risorse, delle relazioni, del tempo”. “L'organizzazione - sottolinea l'Associazione - è uno strumento chiave nella società contemporanea e può avere un ruolo di primissimo piano in un momento complesso e di radicale cambiamento. E proprio in un contesto complesso nasce il manifesto per la sensibilizzazione verso una maggiore comprensione dell'importanza dell'organizzazione personale. Prende vita dai professional organizers italiani ma si pone l'obiettivo di raggiungere tutti, in maniera democratica e partecipata”.

“Il manifesto dell'organizzazione ha infatti - ricorda - una duplice volontà: rendere le persone più consapevoli dell'importanza della buona organizzazione personale e renderle partecipi per un vero impatto sociale. Apoi, che dal 2013 promuove la cultura dell'organizzazione, lancia l'invito a condividere il manifesto del valore dell'organizzazione per la persona a governo, pubblica amministrazione, aziende, scuole, famiglie, singoli. L'adesione, attraverso la firma, è infatti il primo passo di consapevolezza, e la sua condivisione è quello successivo, passi significativi che descrivono un percorso, una, strategia comune, un dialogo costruttivo che mira a rimettere la persona al centro per non dimenticare nessuno e non disperdere risorse”.

Dai blog