Cerca
Logo
Cerca
+

Innovazione: Impactscool, manager imparano online 'a leggere e a scrivere il futuro'

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 22 ott. (Labitalia) - Acquisire un metodo critico e innovativo per affrontare oggi le sfide dei prossimi 30 anni, tecnologiche e non solo, che stanno rivoluzionando la nostra società e il mondo del lavoro per trasformarli in punti di forza della propria attività business: Impactscool, prima impresa italiana che si occupa di ricerca, consulenza e formazione sui futures critical thinking, porta online Future immersion, l'esclusivo executive program rivolto a professionisti, manager, c-level e imprenditori. Le prime date già confermate sono previste per venerdì 27 e sabato 28 novembre 2020. Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento dei 100 partecipanti. Scenari futuri, sostenibilità, tecnologie emergenti quali Intelligenza artificiale, biotecnologie, quantum computing, blockchain e robotica sono alcune delle materie di Future immersion. Il corso ha infatti un approccio multidisciplinare che unisce tecnologia, imprenditorialità e scienze umane e che regala ai suoi partecipanti una visione a lungo termine, dai 10 ai 30 anni per prendere decisioni lungimiranti, informate, consapevoli e responsabili.

Applicando competenze e metodi come design thinking, processi di creatività e innovazione, metodi di foresight già utilizzati dai grandi esperti e visionari, si allenerà la propria futures literacy, l'abilità di comprendere come gli scenari futuri possano influenzare le nostre vite e le nostre imprese e come possano essere influenzati a loro volta dalle nostre azioni e strategie. Future immersion di Impactscool permette così di identificare e analizzare i segnali di cambiamento nel presente e di anticipare gli scenari futuri e di prendere decisioni più consapevoli in un contesto incerto come quello attuale, al fine di creare una strategia vincente personale e per il proprio business. Ideatore e direttore dell'executive program è Andrea Dusi, presidente di Impactscool e membro della fondazione di Al Gore 'Climate reality project'. Fra i docenti, oltre a lui, anche la ceo di Impactscool Cristina Pozzi, unica italiana scelta dal World economic forum come Young global leader 2019-2024 e selezionata dall'associazione no-profit Friends of Europe come European young leader.

"Acquisire la capacità di esplorare e anticipare il futuro - afferma Andrea Dusi - è fondamentale per competere in un mondo sempre più veloce, interconnesso e competitivo. Non si tratta di arti magiche o divinatorie, ma di tecniche collaudate per imparare a capire, ancor prima che diventino tendenze, i segnali del futuro nascosti nel presente, a livello tecnologico, sociale, demografico, politico, economico e ambientale e imparare a creare diversi scenari che guidino poi la propria azienda o la propria organizzazione nel migliore dei futuri possibili". Questi corsi executive "si inseriscono in questo approccio, ossia considerare il futuro come qualcosa che possiamo creare e modellare insieme, piuttosto che come qualcosa di già deciso e predeterminato".

Dai blog