Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus: Confcommercio Milano, aumentano proposte anomale di aiuto a imprese (2)

default_image

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - “La significativa crescita, rispetto solo a pochi mesi fa, delle richieste ricevute, in particolare (dal 6 all'11%) per proposte d'acquisto dell'attività ad un valore inferiore a quello di mercato – sottolinea il vicepresidente di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianz,a Mario Peserico – costituisce un campanello d'allarme certamente da non sottovalutare. Gli effetti prolungati dell'emergenza Covid impattano pesantemente sulla tenuta economica e la liquidità delle imprese. In questa situazione di grave difficoltà per molte aziende, è ancor più importante intensificare il monitoraggio di questi fenomeni, rafforzare la collaborazione con le istituzioni, soprattutto far arrivare i ristori rapidamente e in modo congruo in rapporto alle perdite di fatturato”.

L'indagine di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza si è focalizzata su come le imprese stiano affrontando la carenza di liquidità. Il 69% degli imprenditori, con un incremento del 5%, ha fatto ricorso al patrimonio aziendale. Molte più imprese si sono rivolte alle banche: dal 43% di giugno al 56% di novembre. E sono diminuiti i fornitori disposti a far credito: dal 52% di imprese che avevano dichiarato, a giugno, di aver ricevuto questa disponibilità, si è scesi al 37%.

Dai blog