Cerca
Logo
Cerca
+

Startup: per Grownnectia nuovi soci prestigiosi

default_image

  • a
  • a
  • a

(Roma 4 dicembre 2020) - Importanti famiglie industriali e imprenditori di successo scelgono Grownnectia per entrare nell'ecosistema dell'innovazione, chiave di volta in periodo Covid

Capitanati dall'imprenditore milanese Marco Bacini, Luigi Foscale, Paolo Cabassi, Francesco Osti, Giacomo Bruno e Alessandro Cianciaruso sono solo alcuni dei personaggi dell'imprenditoria che hanno scelto di investire nel mondo delle startup

Roma, 04 dicembre 2020 - Tante importanti famiglie imprenditoriali hanno compreso le possibilità offerte dalle startup e sono volute entrare nel loro ecosistema come soci di Grownnectia, società di advisory che nell'ultimo anno e mezzo ha affiancato più di 300 startup, costruendo un network di mentor, coach e advisor di fama nazionale.

Tra queste realtà innovative, più di 70 sono state incubate, 5 sono entrate nel portfolio di Grownnectia stessa e una ha raggiunto anche l'exit dopo solo un anno dalla fondazione (iRealtors, App leader del settore PropTech).

Il noto imprenditore milanese Marco Bacini, che tra i primi ha deciso di investire nella startup innovativa, ha coinvolto nel progetto nomi del calibro di Luigi Foscale, Paolo Cabassi, Francesco Osti (ex presidente Comprital spa), Giacomo Bruno (Giacomo Bruno Editore), Alessandro Cianciaruso(ceo SEAS South East Aviation Services), Alessandro Vergano (ceo Kampos), Francesco D'Alessandro (ceo Fly Free Airways) solo per citarne alcuni.

“In un momento di difficoltà per l'economia del nostro Paese come quello attuale, credo sia doveroso investire in società italiane, puntando sul tema centrale dell'innovazione”, ha dichiarato Marco Bacini. “E su questo tema sono riuscito a coinvolgere un gruppo di amici imprenditori di altissimo profilo, che hanno deciso immediatamente di intervenire e investire su Grownnectia”.

L'amministratore delegato di Grownnectia Massimo Ciaglia è uno startupper di successo con un importante exit alle spalle;negli anni, ha avviato numerose startup nell'ambito ICT sia in Italia che all'estero, diventando ormai un “investitore seriale”.

Grownnectia ha elaborato un modello innovativo, scalabile e replicabile per sostenere e accompagnare le startup nei loro percorsi, partendo dall'idea di business fino ad arrivare al lancio sul mercato in soli 6 mesi.

Inoltre, nel 2021 la creazione di un fondo d'investimento permetterà di completare la filiera delle startup pre-seed, consolidando così un importante network composto da figure di spicco dell'ecosistema startup ed imprenditoria.

Grownnectia continua a crescere creando nuovi sedi nelle principali città sotto forma di incubatori certificati, gestiti da partner locali selezionati, come nel caso di Verona, inaugurata prima della scorsa estate, a cui seguiranno a breve Firenze e Genova e, entro il 2021, Milano, Brescia e Pescara.

Ed è proprio per questo sviluppo sul territorio italiano ed europeo che Grownnectia cerca nuovi soci, attraverso un'operazione di equity crowdfunding.

Dopo un primo round di investimenti conclusosi pochi mesi fa, Grownnectia riparte il 4 dicembre 2020 con l'equity crowdfunding sulla piattaforma Backtowork, forte anche del successo raggiunto con l'apertura della fase di pre-commitment, che in pochi giorni ha quasi raggiunto i 250 mila euro di raccolta e fa ben sperare per il raggiungimento dell'obiettivo di 500 mila euro.

Questo il link alla campagna:

Per informazioni e approfondimenti Grownnectia

sito web:

campagna:

email:

Tel. +39 06 87738739

Responsabilità editoriale: Img Solutions srl

Dai blog