Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Forex: segnali e andamento delle principali coppie di valute

default_image

  • a
  • a
  • a

(Milano, 9 dicembre 2020) - Milano, 9 Dicembre 2020. Causa Coronavirus ed elezioni presidenziali negli Stati Uniti, la situazione recente sul mercato Forex non è certo stata delle più stabili. Ci sono numerose coppie valutarie che hanno conosciuto oscillazioni importanti e i movimenti sui grafici di prezzo sono stati evidentissimi.

Chi fa analisi di mercato alla ricerca dei migliori segnali per il Forex ha avuto un bel da fare. Gli indicatori tecnici hanno mostrato che sul mercato valutario, anche in periodi di eccezionale volatilità come quello attuale, le possibilità operative ci sono e i segnali di entrata e di uscita, di recente si sono moltiplicati a dismisura.

L'importanza dei Segnali per il forex

In un mercato complesso come quello delle valute i segnali rappresentano uno degli strumenti più importanti. Sia per i trader professionisti, infatti, che per quelli alle prime armi gestire un flusso di segnali che sia davvero efficace permette di massimizzare le proprie performance e di migliorare l'efficacia delle proprie operazioni di investimento.

Ovviamente, come per tutte le cose, anche i segnali devono essere interpretati nel modo corretto. La gestione del flusso di informazioni, infatti, è una delle attività principali dei trader.

Andiamo, dunque, a fare il punto sul mercato valutando gli sviluppi recenti sulle principali coppie di valute non solo Forex, ma anche relativamente al mercato delle criptovalute scambiato con le classiche valute fiat (quelle comunemente accettate ed utilizzate nel mercato internazionale).

Cosa accade sul cambio dollaro/pound? Il punto sulla situazione

La sterlina di recente è stata relativamente forte, mentre si è fatta registrare ancora una persistente debolezza del dollaro USA, quindi la coppia era ben posizionata per continuare a salire di valore, arrivando addirittura a minacciare la resistenza sopra quota 1,3258 mentre ha già raggiunto nuovi picchi su base mensile e mantiene la tendenza rialzista.

Questa è stata una call buona e redditizia, dato che il prezzo è ora più di 30 pip sopra 1,3258.

Questa coppia di valute si sta davvero distinguendo al momento, in quanto il dollaro USA si sta riprendendo, ma il prezzo sta ancora salendo nonostante la ripresa in atto. Un altro fattore interessante che sta facendo risaltare la sterlina è il fatto che l'euro, con il quale è di solito molto correlato positivamente, è debole e in calo.

Il prezzo sta cedendo a nuovi prezzi elevati a lungo termine (a 50 giorni), che è un altro segno rialzista. Anche la rottura oltre l'area psicologica a 1,3250 è un segno rialzista. Restare rialzisti su questa coppia di valute è il consiglio di molti analisti ed è probabile che presto ci sia una buona opportunità di trading a breve termine con posizione long.

Segnali sul cambio BTC/USD

Anche se il prezzo nell'ultima settimana era ancora all'interno delle linee di tendenza del triangolo tecnico di consolidamento, l'azione a breve termine è stata rialzista, e i traders hanno spesso scelto di aspettare il breakout al di sopra della figura tecnica che è venuta a crearsi. Anche la cifra tonda a 16.000 dollari può agire come resistenza a livello psicologico.

In molti erano pronti a fare un lungo scambio se si fossero verificate due chiusure orarie consecutive sopra i 16.000 dollari. Questo non è ancora successo, ma è probabile che sia stata una buona decisione, in quanto l'azione del prezzo è rimasta rialzista dopo aver rimbalzato sul livello di supporto più vicino, il che ha dato la possibilità di entrare in un bel pullback long trade che è attualmente in profitto.

L'azione sul prezzo ha anche invalidato la linea di tendenza superiore nella formazione del triangolo che stavamo vedendo, quindi il prezzo ora ha spazio per salire molto più in alto senza incontrare ostacoli fino a quando non supera i 17.000 dollari. Anche in questo caso, sarà da considerare la nascita di una tendenza rialzista se avremo due chiusure orarie consecutive tra $16.000 e $16.600 più tardi.

Conclusioni sull'attuale andamento del Forex

In qualche modo è evidente che la vittoria di Joe Biden nelle presidenziali statunitensi abbia significato molto per il Forex e anche per le valute virtuali. Il dollaro sembra iniziare a rafforzarsi a livello internazionale, anche se il processo sembra ancora lungo e incerto.

A loro volta le criptovalute stanno godendo molto di questo cambio alla guida del Paese, evidentemente i venti proibizionisti dell'era Trump, soffiano adesso in maniera molto meno potente spingendo le persone a una forte fiducia nel mercato delle criptovalute.

Per maggiori informazioni

Sito web:

Segnali per il Forex:

Responsabilità editoriale: TiLinko – Img Solutions srl

Dai blog