Cerca
Logo
Cerca
+

Governo: stallo non si sblocca, Colle resta notaio/Adnkronos (2)

default_image

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - A questo punto il Quirinale segue l'evolversi della situazione, senza assolutamente formulare previsioni e lasciar filtrare attese su quelle che potranno essere le mosse e le decisioni di Conte e delle forze politiche. E' evidente che è il calendario dei lavori parlamentari a offrire un punto di snodo fondamentale: l'appuntamento sulla giustizia di mercoledì prossimo è "una prova di fuoco, lì si vedrà", come ha affermato oggi Tabacci, uscendo da palazzo Chigi dopo aver incontrato Luigi Di Maio.

Una bocciatura della relazione del Guardasigilli porterebbe inevitabilmente all'apertura formale della crisi, oltre al peso politico che una sconfitta del genere avrebbe per Bonafede e il Movimento 5 stelle, di cui il Guardasigilli è anche capo delegazione al governo. Il premier sarà quindi obbligato a trascorrere il week end nel tentativo di verificare se esistano spazi per superare indenne le forche caudine del nuovo voto parlamentare e contemporaneamente dare ossigeno al suo governo.

Viceversa, se si profilasse concretamente il rischio di una sconfitta, per il premier sarebbe difficile non salire nuovamente al Colle, stavolta non soltanto per riferire. A quel punto l'arbitro Mattarella entrerebbe in gioco per trovare soluzioni alla crisi. Per ora, tuttavia, la partita continua a giocarsi su un altro campo e, come detto, il Capo dello Stato resta spettatore, ovviamente molto interessato.

Dai blog