Cerca
Logo
Cerca
+

UMANia 2021: utilizzare l'intelligenza artificiale per generare valore in tutte le fasi del funnel

default_image

  • a
  • a
  • a

(Milano, 8 febbraio 2021) - Ai for Humanity & AI for Marketing

Si è concluso venerdì

I partecipanti all'evento, che ha visto il susseguirsi sul palco virtuale di ricercatori, filosofi, e responsabili delle principali aziende del settore, hanno avuto la possibilità di acquisire una visione a 360 gradi sulle reali capacità e limiti dell'AI e sulle sue possibili applicazioni aziendali. Dall'insieme degli interventi è emerso, tra l'altro, come sia necessario operare in maniera corretta e responsabile per garantire che l'AI sia, non solo un potente strumento a supporto del business ma anche, e soprattutto, una tecnologia a misura d'uomo in grado di utilizzare la potenza di calcolo e l'analisi dei dati per risolvere problemi concreti e migliorare la vita delle persone. “I dati sono il nuovo petrolio e l'AI offre enormi possibilità per aumentare i profitti di tutte le aziende. Ma l'AI è anche una tecnologia potenzialmente invasiva e deve essere utilizzata in modo etico. Solo in questo modo può davvero generare valore per le aziende e le persone, in modo sostenibile” suggerisce il Prof. Guido Di Fraia (Prorettore all'Innovazione e all'Intelligenza Artificiale della IULM, e Ceo dello IULM AI Lab).

Nella giornata di apertura, condotta da Federico Luperi (Direttore Innovazione e New Media; Responsabile Digital Pr presso Adnkronos), esperti, scienziati e filosofi di livello internazionale, si sono interrogati per dare risposta ad alcune fondamentali domande sul futuro delle tecnologie intelligenti: “Ma le macchine possono davvero pensare? Cosa sono in realtà gli algoritmi e che ruolo hanno nella nostra vita quotidiana? Quanto siamo vicini alla possibilità di far comunicare neuroni naturali con chip artificiali? Le macchine possono aiutarci a dibattere un tema affrontandone tutte le sfaccettature senza essere influenzate dai nostri bias?” Ospite d'eccezione della giornata Project

Obiettivo delle due giornate del 4 e 5 Febbraio, inaugurate e condotte da Guido Di Fraia (Ceo dello IULM AI Lab) e Alessandra Massarelli (Responsabile Relazioni Esterne - IULM AI Lab), è stato quello di fornite un overview su come l'Intelligenza Artificiale possa essere utilizzata per generare valore in tutte le fasi del funnel. Gli interventi e l'approfondimento delle specifiche fasi, attività e soluzioni, dedicati ai marketer e ai decisori aziendali, sono stati organizzati sulla base del modello di funnel di conversione messo a punto da IULM AI Lab e presentato nel volume “Fare Marketing con l'AI” edito da Hoepli.

Tra i tantissimi interventi della full immersion di oltre 25 ore e 67 ospiti, ricordiamo quella di Ernesto Di lorio (CEO di Questit) che ha introdotto il concetto di Artificial Human: l'evoluzione degli assistiti virtuali in veri e propri avatar digitali in grado di interagire in modo naturale e costruire una relazione basata su di una comprensione profonda dell'utente e su di un'interazione quanto più simile a quella umana. Alessandro La Volpe (Vice President IBM Cloud & Cognitive Software) che con il suo speech ha introdotto l'attuale contesto di utilizzo dell'AI e le sfide future di tale tecnologia. DanieleCerra (Digital Innovation Officer & Senior Manager - Logotel) sulla necessità di utilizzare un approccio corretto per la progettazione di experiences di valore con l'AI.

La giornata del 5 ha offerto ai partecipanti la possibilità di fare un tour “virtuale” nelle tecnologie immersive e di virutal reality grazie a Emiliano Brogi e Francesco Salizzoni di EON Reality Italia (partner dell'evento). A seguire, l'intervento di Nicola Scarfone di SAS (sponsor di Umania 2021) che ha parlato delle opportunità offerte dall'AI nel generare relazioni con i clienti e Nora Schmitz (Head Audience Measurement e Media Development- Ipsos) che ci ha parlato di come l'AI viene percepita oggi e dell'importanza dell'etica e della regolamentazione per le applicazioni del domani. RiccardoRodella di Floox (sponsor dell'evento), Francesco Chiappini (eCommerce School), Iona Ekonomi di AWS, insieme a molte altre aziende tecnologiche, hanno mostrato piattaforme e soluzioni di analisi supportate dall'AI capaci di ottimizzare i processi e le performance di marketing.

Parallelamente agli interventi AI for Marketing, si è svolto un panel dedicato a tecnologie innovative e AI per generare valore nel settore Healthcare, condotto da Giacinto Fiore e PasqualeViscanti di Intelligenza Artificiale Spiegata Semplice nel corso del quali sono stati presentati casi esemplari e prospettive future sull'uso dell'AI nel settore.

Tutti i partecipanti avranno la possibilità di rivedere gli interventi sulla piattaforma dedicata.

Sponsor di UMAN.ia 2021: IBM, Questit, SAS, Quantcast, Floox, Search On Media Group.

Media Partner: Comunicazione Italiana, Hoepli, Adnkronos, Havas Life, Digital Health Italia, Digital Coach, Marketers Club – Torino.

Partner Tecnologici: Awhy, Liveperson, Eon Reality.

Experience & Design Partner: Logotel

Qui il sito di Umania2021: https://bit.ly/39j9Ac

Dai blog