Cerca
Logo
Cerca
+

8 marzo: Sala (Corecom Lombardia), 'in pubblicità ancora stereotipi su donne'

default_image

  • a
  • a
  • a

Milano, 8 mar. (Adnkronos) - Il Corecom Lombardia, in occasione della Giornata internazionale della donna, ha organizzato una maratona social per promuovere una riflessione sul ruolo dei mass media nella rappresentazione dell'immagine femminile, anche in relazione ai crescenti fenomeni di odio e di cronaca nera che riguardano la donna. “La comunicazione svolge un ruolo fondamentale nella formazione del discorso pubblico e del comune sentire. Le società cambiano anzitutto a partire dalla comunicazione. Per questo, la modalità in cui si sceglie di raccontare la figura femminile non è mai neutro”, afferma la presidente del Corecom Lombardia, Marianna Sala.

“I mass media hanno un ruolo attivo nella costruzione sociale della realtà nella percezione dell'immagine sociale di quel soggetto. La rappresentazione della donna in tv influisce sia sulla percezione che la società ha delle donne, sia sull'autopercezione che le donne hanno di sé. Bene le fiction e l'informazione che valorizzano sempre di più donne realizzate nelle loro professioni. Tuttavia le pubblicità e i programmi di intrattenimento continuano a rappresentare lo stereotipo femminile della donna giovane e bella, oggetto di attrazione sessuale”.

Dai blog