Cerca
Logo
Cerca
+

Covid: Draghi, 'mantenere politica monetaria e fiscale espansiva'

default_image

  • a
  • a
  • a

Barcellona, 18 giu. (Adnkronos) - "Il protrarsi della situazione di incertezza significa che le ragioni per mantenere una politica monetaria e fiscale espansiva restano convincenti. Il nostro obiettivo minimo deve essere quello di riportare l'attività economica almeno in linea con la traiettoria precedente alla pandemia Solo allora potremo dire di aver superato gli effetti della crisi sanitaria sulle nostre società e sull'occupazione. Tuttavia, secondo le previsioni attuali, non sarà possibile raggiungere tale obiettivo senza ulteriori sforzi. Dobbiamo quindi agire rapidamente ed efficacemente". Così il premier Mario Draghi, a Barcellona, dove è stato insignito del Premio per la costruzione europea' del Cercle d'Economia.

"Durante la pandemia, abbiamo utilizzato strumenti importanti per proteggere la capacità produttiva delle nostre economie- ha proseguito - L'espansione di bilancio si è maggiormente focalizzata sul mantenere in vita le imprese e salvaguardare il lavoro. Abbiamo protetto il lato dell'offerta delle nostre economie e ora dobbiamo fare in modo che la domanda aumenti per raggiungere tali livelli di offerta. L'obiettivo ideale sarebbe quello di superare la traiettoria di crescita pre-pandemia. Con livelli di attività più alti di prima, potremo compensare l'aumento del debito registratosi durante la crisi sanitaria. È necessario che l'occupazione aumenti in maniera più celere, per creare i posti di lavoro di cui abbiamo bisogno. L'economia globale sta attraversando una fase di profondi cambiamenti, tra cui la transizione ecologica e digitale, che richiederanno una riallocazione della forza lavoro. È fondamentale mantenere favorevoli le condizioni della domanda per poter garantire un sostegno ai lavoratori, che stanno affrontando un rischio crescente di dislocazione", le parole del presidente del Consiglio.

Dai blog