Cerca
Logo
Cerca
+

Milano: Sala, 'da domani spazi per manifesti elettorali, polemiche pretestuose' (2)

default_image

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - "Tanto è bastato per accusare il Comune di Milano di voler impedire il regolare svolgimento delle elezioni, di 'narcotizzare il voto' e assurdità di questo genere che, lo ribadisco, non recano un danno tanto al sottoscritto quanto ai dipendenti comunali che da settimane stanno lavorando a pieno regime per seguire tutti i procedimenti burocratici connessi alle elezioni, e che meritano il mio ringraziamento pubblico per la loro dedizione e per il loro spirito di servizio, esercitato nell'interesse della nostra comunità", continua il sindaco.

Sala definisce le accuse "pretestuose, per usare un eufemismo, perché credo che di comunicazione elettorale, a Milano, ce ne sia fin troppa. Il senatore Matteo Salvini, uno dei principali accusatori del Comune, ha riempito la città di manifesti col suo volto per tutta l'estate, a dimostrazione (e ci mancherebbe!) che il pluralismo è garantito".

"Quello che mi permetto di dire, in conclusione, è che questo enorme spiegamento di forze che i miei avversari stanno adoperando da giorni per una polemica inesistente, invece che per parlare di programmi e di contenuti, non faccia onore prima di tutto ai tanti elettori di centrodestra, che meriterebbero tutt'altro tipo di rappresentanti", conclude.

Dai blog