Cerca
Logo
Cerca
+

Zanardi: Liuzzi, 'Alex eroe dopo Lausitzring, sua forza di volontà lo aiuterà ancora'

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 15 set. - (Adnkronos) - "La notizia dell'incidente di Alex al Lausitzring fu devastante. Io avevo 21 anni è già correvo nei cart e Alex era un istituzione, aveva vinto da pochi anni due mondiali nella categoria Champ Car. Tra l'altro ebbe un incidente anomalo, fu particolarmente sfortunato. Da quella tragedia ne uscì ancora più forte, dimostrando doti umane straordinarie che lo hanno fatto diventare un eroe per il nostro Paese". Vitantonio Liuzzi, ex pilota di F1, ricorda così all'Adnkronos l'incidente di Alex Zanardi del 15 settembre 2001 quando durante una gara del campionato Champ Car al Lausitzring, in Germania, il pilota bolognese perse il controllo della sua auto, che venne centrata da un'altra che sopraggiungeva ad altissima velocità.

L'amputazione di entrambi gli arti inferiori, 16 operazioni chirurgiche e 7 arresti cardiaci non fermarono la corsa di Zanardi che ora è chiamato ad un'altro recupero dopo l'incidente dello scorso anno durante una manifestazione di paraciclismo. "Alex è un esempio di forza di volontà e voglia di vita che sono sicuro lo aiuteranno nel vincere quest'altra battaglia, ancora più dura, che sta combattendo da oltre un anno", aggiunge Liuzzi.

Dai blog