Cerca
Logo
Cerca
+

Milano: protesta Fdi contro pista ciclabile in corso Buenos Aires

default_image

  • a
  • a
  • a

Milano, 15 set. (Adnkronos) - Demolizione 'virtuale' della pista ciclabile di corso Buenos Aires a Milano. Una delegazione di militanti e candidati di Fratelli d'Italia alle prossime elezioni comunali ha manifestato contro la pista realizzata dall'attuale giunta. Demolizione virtuale perché, "nel rispetto delle leggi, non è stato portato alcun danno ai manufatti, anche se il pericoloso cordolo di cemento, recentemente deposto al centro della carreggiata, avrebbe indiscutibilmente bisogno di un trattamento demolitorio. E questo, quanto meno, per preservare l'incolumità di ciclisti, motociclisti e automobilisti che, specialmente nelle ore notturne e con scarsità di traffico, potrebbero non accorgersi della presenza di questo inspiegabile pezzo di cemento in mezzo alla strada", si spiega da Fdi.

"I cittadini della zona, ma possiamo dire di tutta la città, sono stufi di questi esperimenti cervellotici fatti sulla pelle di chi lavora e, specialmente, dei disabili che con questi provvedimenti viabilistici vedono la propria necessità di mobilità ulteriormente complicata. Non siamo contro le piste ciclabili, anzi le incentiveremo, ma con un piano di mobilità integrato studiato da esperti. Non con righe e cordoli di cemento piazzati in mezzo alla strada alla rinfusa", si sottolinea.

"Quando i candidati di Fratelli d'Italia saranno eletti, e questo può avvenire solo con l'aiuto del voto dei milanesi, di simili esperimenti sconsiderati ma me ne rimarrà più traccia", concludono.

Dai blog