Cerca
Logo
Cerca
+

Calcio: Gravina, 'riforme, formazione e stabilità sono le parole d'ordine per il futuro' (2)

default_image

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - “Il rinnovamento generale – ha proseguito il numero uno di via Allegri – passa da due elementi strategici: investire nella formazione della classe dirigente del calcio italiano, a tutti i livelli; definire in tempi brevi il progetto che dia finalmente stabilità ai nostri campionati e sostenibilità economica al nostro mondo”. La redistribuzione più equa delle risorse a disposizione rappresenta un argomento irrinunciabile e servirà per sostenere la riforma che ha in mente Gravina: “Lavoriamo sui costi di gestione, raffreddiamo il sistema attraverso la creazione di categorie cuscinetto per poi introdurre il semiprofessionismo”.

Nel piano studiato dal presidente federale sarà fondamentale responsabilizzare proprio i Comitati Regionali “con un maggior decentramento amministrativo e una rappresentanza federale più incisiva; nel frattempo ho ribadito l'impegno assunto negli altri Comitati di rifondere le società di quanto sostenuto per usufruire di servizi non erogati a causa del blocco delle attività”.

“Andiamo avanti con determinazione e coraggio, come abbiamo fatto durante la pandemia, senza questa volontà la coppa europea non l'avremmo mai portata a casa”, così ha esortato Gravina i rappresentanti del Consiglio direttivo del Comitato Regionale Puglia. Dopo la Sardegna, la Toscana, l'Emilia Romagna, l'Abruzzo, la Campania, il Piemonte Valle d'Aosta, la Lombardia, il Veneto, il Friuli Venezia Giulia, l'Umbria, le Marche e la Puglia il programma delle visite dei Comitati del presidente Gravina prevede la Calabria il prossimo 27 settembre, occasione nella quale verrà anche esposta la coppa vinta dagli Azzurri a UEFA Euro 2020.

Dai blog