Cerca
Logo
Cerca
+

Ue: Draghi, 'revisione patto stabilità inevitabile, nuove regole'

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 26 nov. (Adnkronos) - "Le regole di bilancio in vigore fino alla pandemia, già allora non erano sufficienti, erano regole procicliche che per certi aspetti aggravavano il problema invece di aiutare a risolverli. Una revisione era necessaria, oggi è inevitabile". Così il premier Mario Draghi, rispondendo a una domanda su una revisione del patto di stabilità durante le dichiarazioni congiunte con il Presidente francese Emmanuel Macron. "Senza un forte sostegno - ricorda il presidente del Consiglio - non saremmo passati attraverso la pandemia, non ce l'avremmo fatta", dunque l'invito è "correggere il passato" e "disegnare il futuro" con le nuove regole. "Questo va fatto - rimarca ancora Draghi - con l'Ue e bisogna che i Paesi si dotino strumenti che li rendano più forti in questa discussione: in questo modo Italia e Francia vogliono procedere".

Dai blog