Cerca
Logo
Cerca
+

IPCEI Salute: Häusermann (Egualia): «Soddisfazione per l'iniziativa del MISE che punta al rafforzamento dell'autonomia nazionale ed europea»

default_image

  • a
  • a
  • a

(Roma, 19 gennaio 2022 ) - Le aziende dei farmaci fuori brevetto pronte a presentare progetti per la produzione di farmaci essenziali per riequilibrare la dipendenza dall'estero

Roma, 19 gennaio 2022 – «Esprimiamo apprezzamento e soddisfazione per l'avvio da parte del Ministero per lo Sviluppo delle procedute relative all'IPCEI Salute, progetto che mira a realizzare l'autonomia industriale in questo settore strategico, assicurando all'Italia e all'Unione europea una filiera integrata tra le imprese capace di sviluppare e produrre farmaci, vaccini, terapie e dispositivi medici necessari a prevenire e contrastare crisi sanitarie come il Covid-19 o malattie che necessitano di nuove cure».

Ad esprimere il plauso per l'iniziativa del dicastero guidato da Giancarlo Giorgetti è il presidente di Egualia, Enrique Häusermann, che commenta: «Il ministro ha ribadito che l'industria farmaceutica italiana si candida ad essere punto di riferimento a livello europeo. È un traguardo senz'altro raggiungibile grazie al finanziamento dei progetti di sviluppo in deroga alla normativa europea sugli aiuti di Stato resa possibile dalle misure assunte dal Governo».

«Siamo certi - conclude Häusermann - che nell'ambito di questa iniziativa rientreranno a pieno titolo anche i progetti presentati dal comparto dei farmaci fuori brevetto che puntano all'innovazione di processo e di prodotto, al repurposing e al reshoring industriale in un'ottica di rafforzamento dell'autonomia strategica nazionale ed europea».

_________________________

Per ulteriori informazioni:

Ufficio stampa Egualia

Sara Todaro

Mob. +39 348 9009082

[email protected]

www.egualia.it

Dai blog