Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Vittorio Feltri su Giuseppe Conte: "Senza pochette, ma con la solita supponenza"

  • a
  • a
  • a

Giuseppe Conte si è prodigato in un’altra conferenza senza stampa, anche se stavolta ci sono stati almeno un paio di giornalisti collegati in remoto che hanno potuto porre una domanda. Il premier, sempre di sabato sera e sempre in ritardo (anche se di “soli” quindici minuti), ha annunciato di aver firmato un dpcm da 4,3 miliardi di aiuti ai Comuni, anche se tutti si aspettavano di sapere qualcosa in più riguardo alla proroga delle misure restrittive che scadono il 3 aprile. Al di là della comunicazione, non è passato inosservato un dettaglio riguardante il premier: “Per quale misteriosa ragione appare senza la consueta pochette bianca a tre punte?”, si chiede Vittorio Sgarbi. Prontamente arriva la risposta di Vittorio Feltri: “Conte stasera non ha la pochette, ma non gli manca la solita supponenza”. Poco dopo il direttore di Libero rincara la dose, sempre su Twitter: “Conte dice che lo Stato c’è. Purtroppo c’è anche lui”. 

Dai blog