Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pietro Senaldi a DiMartedì: "Coronavirus, l'errore è stato curare i malati in casa. Ha causato molti morti"

  • a
  • a
  • a

C'è stato un errore che più di tutti ha compromesso l'Italia: il "ricovero" dei malati da coronavirus nelle loro abitazioni. La pensa così Pietro Senaldi che, in collegamento con DiMartedì, parla di un vero errore e di sottovalutazione del rischio. "In Cina li prelevano con forza e li mettevano in delle strutture intermedie, dove ognuno ha la sua camera e viene monitorato da un medico, non da un familiare. Questo confinare in casa il malato ha aiutato il propagare del virus e causato morti", spiega a Giovanni Floris.

 

Il direttore di Libero  ribadisce la necessità di usare hotel e strutture adibite per tenere i malati sotto controllo con visite mediche adeguate. "Chi sta in casa - prosegue - rischia grosso. Deve chiamare il numero d'emergenza in caso di insufficienza respiratoria, con il rischio di non trovare libero o di non avere linea". Una situazione pericolosa per l'infetto, ma anche per chi gli sta intorno che rischia a sua volta di contrarre il virus.

Dai blog