Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvia Romano, Pietro Senaldi a DiMartedì: "C'è libertà religiosa in Italia, ma...". Perché gli italiani ci sono rimasti male

  • a
  • a
  • a

"Silvia Romano? C'è libertà di religione, in Italia, ma anche libertà di rimanerci male". Pietro Senaldi, in collegamento con Giovanni Floris a DiMartedì, torna sulla vicenda della liberazione della cooperante italiana, sequestrata per un anno e mezzo dai jihadisti di Al Shabaab tra Kenya e Somalia e spiega: "Le critiche non sono dovute alla liberazione. Gli italiani contrari al riscatto perché è stato gestito male il rientro" dal governo. 

 

 

 

"In un momento di crisi profonda - sottolinea il direttore di Libero -, abbiamo speso correttamente 4 milioni per questa ragazza. Gli italiani ci sono rimasti male perché lei, anziché ringraziare l'Italia, appena scesa dall'aereo abbia detto 'i terroristi islamici mi hanno trattata bene e mi sono convertita all'Islam'". E nello studio senza pubblico si ode un "bravo".

 

 

Dai blog