Cerca

Lazio

Laziogate: difesa Storace, per assoluzione non era necessario aspettare 7 anni

29 Ottobre 2012

0

Roma, 29 ott. - (Adnkronos) - "Non c'era bisogno di attendere 7 anni per certificare l'estraneita' di Storace a qualsivoglia comportamento men che legittimo. Bastava leggere con obiettivita' e senza pregiudizi proprio il verbale del principale accusatore per comprendere che Storace era estraneo a qualsivoglia operazione riguardante l'acquisizione dei dati anagrafici, che peraltro la Corte d'Appello ha stabilito essere consentita". Lo ha affermato il difensore di Francesco Storace, avvocato Giosue' Bruno Naso.

Anche i difensori di Mirko Maceri, Francesco Compagna e Stefano Aterno, hanno sottolineato che "a distanza di 7 anni abbiamo avuto conferma che la societa' Laziomatica ha licenziato Maceri, suo dirigente, per un comportamento conforme ai doveri di ufficio. Ci auguriamo che la societa' sapra' prendere atto di quanto e' emerso da questo processo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media