Cerca

Cronaca

Milano: Croci (Milanosimuove), M5 Garibaldi e' passo avanti per citta' sostenibile

27 Febbraio 2014

0

Milano, 27 feb. (Adnkronos) - "Con l'arrivo della M5 a Garibaldi si rafforza in modo determinante la capacità del sistema di trasporto pubblico milanese e in particolare l'effetto rete grazie ai nuovi interscambi tra le diverse linee e con il sistema ferroviario. È il risultato del lavoro di progettazione e di acquisizione di finanziamenti pubblici e privati che si è svolto con la giunta Moratti e che raggiunge una tappa importante oggi, se pur in ritardo di due anni rispetto ai piani". Così Edoardo Croci, ex assessore alla mobilità e ambiente del Comune di Milano e presidente di Milanosimuove, commenta l'arrivo della linea 5 della metropolitana milanese a Garibaldi.

"Non potranno invece esserci ritardi -prosegue Croci- per il completamento della M5 prima dell'Expo. Ma il risultato di oggi è ancora più rilevante, perché nei progetti iniziali non era prevista la linea 5 nella sua attuale configurazione, ma due tronconi separati proprio a Garibaldi, a causa delle difficoltà di coordinamento tra i cantieri della metropolitana con quelli dell'area di edificazione di Garibaldi-Repubblica. Fu proprio grazie ad un intenso lavoro politico e tecnico che, insieme all'allora assessore all'urbanistica Carlo Masseroli, riuscimmo a risolvere le interferenze e a creare un'unica linea 5 con un evidente vantaggio per gli utenti".

Per una reale trasformazione sostenibile di Milano, secondo Croci, "è necessario andare avanti con la realizzazione della linea 4, ultimando almeno le prime fermate prima dell'Expo. È inoltre necessario che l'attuale amministrazione, che finora ha portato avanti i progetti già esistenti, avvii al più presto la progettazione di nuove linee della metro, almeno altre due, anche in vista dell'istituzione della città metropolitana".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Bagno di folla per Matteo Salvini al suo arrivo a Pontida

Salvini duro con la signora che ha rifiutato l'affitto alla ragazza foggiana: "Una cretina"
Matteo Salvini sicuro su Pontida: "Sarà la più partecipata di sempre. Vogliamo unire il Paese"
"I Conte tornano". Camera con Vista, i retroscena dalla settimana del bis

media