Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terremoto: Emilia Romagna, 28 persone sfollate dopo scosse in Lunigiana (2)

default_image

  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - A Modena citta', sono stati 142 i sopralluoghi effettuati dai tecnici del Comune, subito dopo l'evento del 21 giugno. Gli edifici che ospitano scuole, uffici pubblici e strutture sociali sono risultati tutti agibili. Le uniche inagibilita' riguardano gli edifici monumentali che cosi' erano classificati gia' dopo il terremoto di maggio 2012. Dai primi controlli sono stati riscontrati "lievi ma diffusi incrementi delle lesioni, che richiedono alcuni approfondimenti" ha spiegato il sindaco Giorgio Pighi in aula di consiglio. Ulteriori approfondimenti verranno svolti anche su altri edifici e sui cimiteri frazionali, chiusi al pubblico per cautela nei giorni scorsi ma senza impedire la celebrazione dei funerali programmati. Nel dettaglio, i controlli gia' eseguiti hanno riguardato 6 uffici pubblici, 21 strutture sociali, 65 asili nido e scuole d'infanzia, 21 scuole tra elementari e medie, 13 cimiteri frazionali e 8 edifici monumentali.

Dai blog