Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sanita': lavoratori su torre Milano, Regione dia data certa incontro

default_image

  • a
  • a
  • a

Milano, 26 giu. (Adnkronos Salute) - "Finche' non ci comunicano una data e un orario precisi per l'incontro tecnico annunciato dalla Regione Lombardia, noi le riteniamo solo parole e promesse al vento". Lo dichiara Riccardo Germani, coordinatore regionale Sanita' dell'Usb che, con Paolo Di Stefano e Severiano Di Pietro, rispettivamente infermiere e operatore sociosanitario dell'ospedale Fatebenefratelli di Milano, si appresta a trascorrere la seconda notte sulla torre alta 30 metri all'interno della struttura sanitaria. "Per adesso il vento ha soffiato solo parole e promesse; nessuna notizia di quella mediazione chiesta all'assessore regionale alla Sanita' e neppure una sua presa di posizione", si legge in una nota diffusa dal sindacato. "Non abbiamo paura di restare su questa torre. Siamo preparati a restarci per tutti i giorni che serviranno a sbloccare la rivendicazione dei lavoratori. Ben lo sapevano i nostri colleghi e compagni quando abbiamo iniziato questa 'traversata' e faremo di tutto per non deluderli". Oggi seconda notte ad alta quota. Domani, concludono Paolo, Riccardo e Severiano, "riprenderemo a vele spiegate, augurandoci che il vento provenga da poppa e ci consenta di raggiungere la prima tappa della nostra rotta: aprire un serio tavolo di trattativa che restituisca il maltolto ai lavoratori e riapra il reparto di Pediatria (del presidio ospedaliero Macedonio Melloni) alla cittadinanza".

Dai blog