Cerca

sicilia

Palermo: banda spaccaossa, pm 'avvocato D'Agostino legale riferimento a Brancaccio'

15 Aprile 2019

0

Palermo, 15 apr. (AdnKronos) - L'avvocato Graziano D'Agostino, arrestato all'alba di oggi nell'ambito dell'operazione 'Tantalo 2', "risulta il 'legale di riferimento' della zona di via Messina Marine- Brancaccio, unitamente ai fidati Gioacchino Campora, detto “Ivan” e Salvatore Di Liberto, co-gestori ed organizzatori delle pratiche poi destinate a Massimiliano Vultaggio". Ne sono convinti gli inquirenti che hanno condotto l'inchiesta sfociata nei 42 fermi di oggi. In manette anche l'avvocato Graziano D'Agostino. "Lo stesso D'Agostino - dicono i pm - “forte” dei propri rapporti diretti o indiretti con i vertici criminali del quartiere Brancaccio, esercita sovente la propria influenza per coartare la libera volontà delle vittime consenzienti, come dimostrano le dichiarazioni rese in particolare" da due persone. eInoltre "era lo stesso D'Agostino ad occuparsi del pagamento delle somme spettanti al falso investitore Calabrese ed al falso testimone Favaloro", dimostrando così senza dubbio alcuno il proprio attivo contributo alla realizzazione del reato".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media