Cerca

sicilia

Terrorismo: il palermitano 'Yusuf', 'Che Allah punisca miscredenti con fuoco ardente'

17 Aprile 2019

0

Palermo, 17 apr. (AdnKronos) - "Che Allah punisca i miscredenti con il fuoco ardente". A dirlo è il palermitano Giuseppe Frittitta, detto 'Yusuf', arrestato all'alba di oggi dalla Digos di Palermo in Brianza con l'accusa di terrorismo islamico. Durante una conversazione, registrata dalla Polizia, Frittitta parla con il suo amico Ossama Ghafir, anche lui arrestato, e i due parlano di questioni politico–religiose e della definizione di “miscredente”(kefir o kuffar) "fino a quando, a tal proposito, Frittitta, prima di salutare il suo interlocutore gli chiedeva di pregare affinché lui potesse avere la vittoria sui miscredenti nei cui confronti rivolge le seguenti parole: “Che Allah li ricompensi con il più basso del naar (trad. fuoco ardente)” e ancora “vorrei accarezzare le loro gole con quello”, cioè con il coltello che portava sempre con se".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media