Cerca

sicilia

Mafia: depistaggio Borsellino, Bindi 'indagine su magistrati arriva dopo 27 anni'

13 Giugno 2019

0

Palermo, 13 giu. (AdnKronos) - "Finalmente dopo 27 anni si è aperta l'inchiesta a Messina, segno che non c'è potere che non può essere sottoposto al giudizio della legge, tanto più la magistratura. Il problema è che questo avviene dopo 27 anni". Così l'ex presidente della commissione Antimafia Rosi Bindi, durante un incontro allo Steri, a Palermo, ha commentato l'indagine, nell'ambito dell'inchiesta sul depistaggio Borsellino, della procura di Messina nei confronti dei magistrati che indagarono sulla strage di via d'Amelio.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Crisi di governo, parla Giovanni Tria: "I conti sono a posto. La legge di bilancio si può fare"

Gianluigi Paragone si schiera con Alessandro Di Battista: "Il Pd mostra la solita spocchia". M5s spaccato
Incendi in Amazzonia, le immagini aeree delle zone devastate. Terrificante
Giancarlo Giorgetti: "Vado all'opposizione con fierezza, non siamo minorati mentali"

media