Cerca

cronaca

Bomba a Brindisi, ordigno disinnescato

Evacuate 53mila persone

15 Dicembre 2019

0
Bomba a Brindisi, ordigno disinnescato
Evacuate 53mila persone

(Adnkronos) - Scena da 'The day after' per Brindisi. Oltre 53mila abitanti pari a quasi i due terzi degli abitanti sono stati evacuati per permettere di disinnescare un ordigno bellico inesploso della seconda guerra mondiale da parte degli artificieri.

"Operazione di disinnesco è terminata positivamente" informa sulla sua pagina Facebook il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi. "I varchi di accesso sono ancora chiusi, appena sarà possibile rientrare in città daremo la comunicazione ufficiale". L'annuncio è stato accolto da un applauso nella sala operativa della Protezione civile, dove era presente lo stesso sindaco e il prefetto Umberto Guidato. Lunedì la bomba verrà fatta brillare in una zona vicina alla città.

L'ordigno è stato trovato nel rione Bozzano il 2 novembre nell'area in prossimità del Cinema Andromeda, nel corso dei lavori relativi alla realizzazione di una multisala. La Prefettura e il Comune hanno coordinato le attività. Delle operazioni di disinnesco si sono occupati gli artificieri dell'Esercito dell'11esimo Reggimento Genio Guastatori di Foggia (reparto della Brigata Pinerolo di Bari).

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Matteo Salvini a Cattolica: "Chiederò alla Lega di votare sì al processo sulla Gregoretti"

Nicola Zingaretti, l'appello: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"
"Prima l'Italiano". Scopritelo su Camera con Vista 2020, inizio di anno movimentato per la politica italiana
Diego Fusaro e Antonio Socci contestati a Siena da Sardine e Pd: "Via i turbo fascisti", eccoli a testa in giù

media