Cerca

cronaca

Smog: Regione Lombardia valuta giovedì misure di secondo livello

14 Gennaio 2020

0
Smog: Regione Lombardia valuta giovedì misure di secondo livello

Milano, 14 gen. (Adnkronos) - Regione Lombardia valuterà giovedì prossimo l’attivazione delle misure temporanee di secondo livello per contrastare l'emergenza smog. “L'amministrazione cittadina, come annunciato dall’assessore comunale, Marco Granelli, può anticipare misure emergenziali, perché le norme gliele consentono, e perché la città ha un sistema di trasporto pubblico più capillare di quello di altri territori", spiega l’assessore regionale all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, dopo le misure attivate dal Comune di Milano. "Questo anticipo tuttavia non è destinato a produrre risultati significativi, inoltre c’è già un quadro di misure attive e non c’è alcuna efficacia reale di inasprimento. Mi pare che il solo obbiettivo sia solo di voler dimostrare di essere 'più bravi' sul fronte ambientale sapendo che i risultati non ci saranno”.

Cattaneo sottolinea che "vedremo nei prossimi giorni di quanto cala il Pm10 a Milano rispetto agli altri Comuni che non hanno adottato misure di questo tipo. Noi riteniamo che debbano essere preferite misure strutturali e non estemporanee iniziative senza conseguenze apprezzabili. Queste politiche proseguiranno anche nei prossimi anni e sono efficaci, come dimostrano i dati sulla qualità dell’aria che abbiamo presentato la scorsa settimana”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Nicola Zingaretti, l'appello disperato: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"

"Prima l'Italiano". Scopritelo su Camera con Vista 2020, inizio di anno movimentato per la politica italiana
Nicola Morra, faida M5s in Calabria: attivisti vogliono la sua testa
Gregoretti, Giorgia Meloni: "Vigliaccata dalla maggioranza. Italiani, ora sapete con chi avete a che fare"

media