Cerca

sicilia

Caso Saguto: pm, 'Scoperto sistema tentacolare ma non è un processo all'antimafia'/Adnkronos (6)

14 Gennaio 2020

0
Caso Saguto: pm, 'Scoperto sistema tentacolare ma non è un processo all'antimafia'/Adnkronos (6)

(Adnkronos) - Poi ancora accuse agli imputati del processo: “Ci troviamo in presenza di pubblici ufficiali che sono chiamati a rispondere di reati gravissimi che hanno recato un danno irreparabile e incalcolabile all'immagine dell'amministrazione della giustizia", dice Bonaccorso. Parole molto pesanti sugli imputati: “L'ufficio della sezione di Misure di prevenzione del Tribunale di Palermo” "è stato trasformato in un ufficio di collocamento", sottolinea il magistrato. Per Bonaccorso "gli amministratori giudiziario hanno avuto un comportamento predatorio".

Poche ore prima, a sedere sul pretorio, era stata la principale imputata del processo, Silvana Saguto, che ha reso dichiarazioni spontanee. Per 41 minuti l’ex Presidente della sezione Misure di prevenzione si è difesa dalle accuse della Procura nissena. “Ho gestito le misure di prevenzione con il massimo della diligenza possibile. Gli errori sono sempre possibili", ha sottolineato. E, per confermarlo, mostra un parere del Cga che elogia il suo operato da Presidente delle misure di prevenzione. "Io ho fatto in un anno più di 370 udienza, cioè più di quanti siano i giorni", dice. E poi agita per aria, per diversi minuti, l’agenda ma alla fine non la deposita, come invece chiede più volte il pm Bonaccorso. “Mi attengo a quello che dice il mio difensore”, dice Saguto. Però ci tiene a sottolineare che “L'accusa sostiene che con questa agenda blu io voglio sostenere che sono tutti colpevoli, io invece l'ho esibita per provare che sono tutti innocenti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Gregoretti, Giancarlo Giorgetti: "La maggioranza vuole il processo politico, la gente sta con Matteo Salvini"

Giorgetti contro il Pd: "Ci deridono per i comizi? Loro organizzano  solo giovanotti che cercano di impedirli"
Luigi Di Maio corregge il tiro dopo la gaffe: "Italia informata dagli Usa subito dopo il blitz a Soleimani"
Paolo Becchi sulla legge elettorale: "La Consulta può ammazzare il maggioritario e favorire l'ingovernabilità"

media