Cerca

sicilia

Mafia: inquirenti, 'inchiesta Messina resa difficile da contesto territoriale ostile ed ermetico'

15 Gennaio 2020

0
Mafia: inquirenti, 'inchiesta Messina resa difficile da contesto territoriale ostile ed ermetico'

Palermo, 15 gen. (Adnkronos) - Le indagini che hanno portato all'alba di oggi a 94 arresti nel messinese sono state rese più difficili a causa del "contesto territoriale ostile ed ermetico". A dirlo cono gli inquirenti. E' emersa "l’immagine di un’associazione mafiosa estremamente attiva, osservante delle regole e dei canoni dell’ortodossia mafiosa, in posizione egemone nell’area nebroidea della provincia di Messina ma capace, al tempo stesso, di rapportarsi – nel corso di riunioni tra gli affiliati – con le articolazioni territoriali mafiose Catania, Enna e finanche del mandamento delle Madonie di cosa nostra palermitana", dicono ancora gli investigatori.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"Basta, fate solo casino. Sto parlando, ok?". Bonaccini perde le staffe davanti alle telecamere 

Emilia Romagna, papà Borgonzoni al comitato di Stefano Bonaccini: "Non mi dispiace per mia figlia Lucia"
Silvio Berlusconi telefona a Jole Santelli, Dudù "rovina" la festa di Forza Italia: imbarazzo in Calabria
Jole Santelli, esultanza scatenata: balla a piedi nudi dopo la vittoria delle regionali

media