Cerca

cronaca

Milano: reati droga +8% in un anno, +68% in cinque anni

15 Gennaio 2020

0
Milano: reati droga +8% in un anno, +68% in cinque anni

Milano, 15 gen. (Adnkronos) - Diminuiscono i delitti a Milano e in provincia, ma i reati legati al traffico e allo spaccio di stupefacenti continuano ad aumentare. Nei primi dieci mesi del 2019 sono stati 1.846, in aumento dell'8,2% in un anno e del 68,5% in cinque anni, secondo i dati sulla criminalità a Milano presentati oggi in Prefettura. Il prefetto di Milano, Renato, Saccone ha sottolineato che, nonostante i dati positivi sul calo dei delitti in generale, si registrano però delle "criticità, in particolare sulla diffusione delle sostanze stupefacenti. C’è un aumento enorme di reati rispetto a cinque anni fa, ma i risultati sono frutto di un'attività imponente che stiamo mettendo in atto".

Il questore di Milano, Sergio Bracco, ha spiegato che l'aumento del numero dei reati legati agli stupefacenti "va letto in senso positivo, per via di una più efficace attività di contrasto, perché non c’è la denuncia per spaccio e non c’è il soggetto passivo del reato. Il dato ci rincuora".

Il prefetto ha sottolineato i progressi segnati nel boschetto di Rogoredo, piazza dello spaccio, in particolare di eroina, smantellata dalle forze dell'ordine. "Su Rogoredo vince la strategia di medio e lungo periodo, con un lavoro effettuato con tutti i soggetti di polizia, anche con il terzo settore, anche se l'impegno non è finito". In particolare "abbiamo aggredito una concentrazione di spaccio. Disarticolandola, abbiamo ridotto la sua forza attrattiva. Ora stiamo seguendo i rivoli punto per punto e questo è più complicato per i consumatori", ha aggiunto.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Vito Crimi, il tragico leader M5s: la gaffe, non conosce neppure quali sono le "Cinque Stelle"

"Indegno, inaccettabile, oscurantista". La violenza di Giuseppe Conte, colata d'insulti a Salvini / Video
Emilia Romagna, Stefano Bonaccini s'infuria con la sicurezza: "Basta, fate solo casino. Sto parlando in tv"
Emilia Romagna, papà Borgonzoni al comitato di Stefano Bonaccini: "Non mi dispiace per mia figlia Lucia"

media