Cerca

cronaca

Padova: sindaco, 'sgombero ex Macello necessario per garantire sicurezza'

15 Gennaio 2020

0
Padova: sindaco, 'sgombero ex Macello necessario per garantire sicurezza'

Padova, 15 gen. (Adnkronos) - "In certe situazioni un Sindaco deve assumere delle decisioni difficili che ricadono nella sua responsabilità. Rispetto tutte le posizioni ma devo agire per garantire la sicurezza anche di chi mi contesta e anche di chi occupava lo stabile. Quel fabbricato ha gravi deficit strutturali e impiantistici, i nostri settori tecnici hanno perizie incontrovertibili che non consentivano il perdurare di una situazione di pericolo che ricade nella piena responsabilità mia e di chi amministra. Qui non si tratta di sgomberare un locale per motivi ideologici che non mi appartengono nè mi apparteranno mai in futuro, ma agire per motivi palesi di sicurezza". Così il sindaco di Padova Sergio Giordani risponde alle polemiche sullo sgombero di un edificio all’Ex Macello di Via Cornaro avvenuto oggi.

"Da mesi va avanti un’interlocuzione con le realtà che occupano il complesso, a tutte è stato detto che eravamo disponibili a studiare soluzioni alternative e alcune associazioni che hanno accettato sono state già ricollocate con successo - spiega - Non sono mai contrario ad attività interessanti per la città ma queste devono poter essere svolte nella sicurezza di chi le propone e di chi le frequenta".

"In questo caso non era più garantita questa condizione e non potevo far finta di nulla. Continuerà -ed è continuato anche oggi, con la massima disponibilità a trovare una soluzione possibile- il dialogo con le realtà in oggetto, rispetto alle quali non c’è alcuna preclusione a individuare percorsi che risolvano la situazione. Soluzione che ho chiesto all’assessore Micalizzi di verificare e perfezionare con celerità", conclude.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luigi Di Maio, dopo l'addio l'abbraccio con Vito Crimi: "Buona fortuna"

Dimissioni Di Maio, Giuseppe Conte: "Luigi tirato per la giacchetta, rispetterò decisione ma mi dispiacerà"
Matteo Renzi spinge Conte verso la crisi: "Prescrizione, la sua proposta è anticostituzionale"
Matteo Salvini, blitz elettorale a Bologna. Citofona al tunisino: "Lei spaccia?", e il Pd lo insulta

media