Cerca

sicilia

Mafia: avv. Ghedini, 'Graviano risentito con Berlusconi per le leggi approvate contro i boss'

14 Febbraio 2020

0
Mafia: avv. Ghedini, 'Graviano risentito con Berlusconi per le leggi approvate contro i boss'

Roma, 14 feb. (Adnkronos) - “Anche quest’oggi dopo un’udienza in cui tutte le domande a Giuseppe Graviano sono state dedicate inspiegabilmente, dato che nulla hanno a che vedere con il capo di imputazione, ai suoi presunti e in realtà insussistenti rapporti con il Presidente Berlusconi, si è potuto acclarare la totale e assoluta non veridicità del narrato". Lo dichiara l’avvocato Niccolò Ghedini. "Ancora una volta Graviano ha negato ogni responsabilità propria, ancorché gravato da molteplici sentenze passate in giudicato per gravissimi reati, tentando di accreditare la sussistenza di rapporti con il Presidente Berlusconi che mai vi sono stati e che, non solo sono privi di riscontri, ma vi sono elementi di certezza che mai ve ne furono, né diretti, né indiretti, né tantomeno di natura patrimoniale - dice -L’unica cosa chiara ed evidente è il suo fortissimo risentimento contro il Presidente Berlusconi per tutti i provvedimenti legislativi assunti per contrastare, finalmente in modo efficace, il fenomeno mafioso. Ovviamente si valuteranno tutte le azioni giudiziarie del caso”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Coronavirus, il video di Amadeus per la Rai: "Aiutiamoci l'un con l'altro"

Stefano Nicolao e l’arte dei costumi: l'intervista di Viviana Battaglione
Ballo di Carnevale tra le epoche al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Coronavirus, il governatore delle Marche sfida Conte: "Chiudo le scuole", si va in Tribunale

media