Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cultura: Vendola, i tagli fanno male allo spirito e alla pancia

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 24 giu. (Adnkronos) - "Quando una societa' smette di investire in cultura, fa male non solo allo spirito, ma anche alla pancia delle persone". Lo ha detto il leader di Sel e governatore della Puglia, Nichi Vendola, a margine della presentazione del Festival 'La Notte della Taranta', sostenendo l'appello del ministro dei Beni culturali, Massimo Bray, e invitandolo "a battersi perche' e' un ministro e componente della cabina di regia". "Siamo chiamati tutti quanti -ha proseguito Vendola- a capovolgere un'impostazione per la quale gli investimenti in formazione, scuola, cultura ricerca e innovazione sono stati sacrificati a una logica di economicismo miope. La cultura non serve soltanto per arricchire le nostre cognizioni pittoriche, musicali o letterarie. La cultura serve per alimentare la politica industriale, serve per pensare all'agricoltura, serve per organizzare la tutela e la valorizzazione del territorio. La cultura -ha concluso il leader di Sel- rappresenta il luogo fondamentale in cui le societa' fanno un patto con il futuro".

Dai blog