Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Beni culturali: Borletti Buitoni, Progetto Valtiberina esempio di valorizzazione

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 26 giu. (Adnkronos) - Il Progetto sulla Valtiberina "e' l'esempio di come la valorizzazione del patrimonio culturale possa essere uno straordinario volano di sviluppo, ma anche della convinzione che la civilta' di un Paese e di una collettivita' si misura da come si tutela il patrimonio collettivo. La cultura e' un diritto, uno dei diritti fondamentali sanciti dalla nostra Costituzione". Lo afferma il Sottosegretario ai Beni e alle Attivita' culturali Ilaria Borletti Buitoni in un messaggio inviato ai promotori edel progetto, l'Ente Cassa di Risparmio di Firenze (nell'ambito della nona edizione del proprio progetto pluriennale Piccoli Grandi Musei-PGM), la Regione Toscana e la Regione Umbria. L'iniziativa, intitolata 'Capolavori in Valtiberina tra Toscana e Umbria. Da Piero della Francesca a Burri e La Battaglia di Anghiari' ha il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attivita' culturali, il contributo di Banca Etruria e la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Citta' di Castello, di Soprintendenze, Enti locali, Istituzioni e Diocesi dei territori interessati e prevede, fino al 3 novembre, mostre, itinerari e, soprattutto, una serie di interventi permanenti destinati a valorizzare le ricchezze dei luoghi secondo un modello che tende a coinvolgere tutta la filiera legata ai beni culturali presente nei due territori. Fanno parte di questo carnet anche alcuni restauri, itinerari enogastronomici e di conoscenza del migliore artigianato artistico locale, attivita' per famiglie, laboratori per bambini, tour in pullman, pubblicazioni ad hoc. Tra i prossimi eventi in programma, il primo convegno nazionale di studi sull'opera di Alberto Burri che si terra' a Citta' di Castello (dalle 9.30 di venerdi' 28 giugno alla Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri) alla presenza dei piu' autorevoli studiosi e critici, e la presentazione della nuova guida 'Il Museo civico di Sansepolcro' scritta dallo storico dell'arte Francesca Cheli (sabato 29 giugno alle ore 17.30 al museo) alla presenza del Dirigente generale del Ministero per i beni e le Attivita' culturali Claudio Massimo Strinati.

Dai blog