Cerca

economia

Isfol: Cgil, governo dia risposte ai lavoratori

1 Gennaio 1900

0

Roma, 2 dic. (AdnKronos) - “Occorre dare una risposta ai lavoratori dell'Isfol, da tempo in agitazione, tenendo in considerazione che le risorse ci sono per dare gambe all'attività di ricerca sulle politiche del lavoro e sull'inclusione sociale che viene in gran parte finanziata con la programmazione del Fondo sociale europeo”. Così il segretario confederale della Cgil, Serena Sorrentino, sulla vertenza Isfol che domani approda al ministero del Lavoro.

“Domani auspichiamo che l'incontro al Ministero sia risolutivo e dia garanzia della continuità occupazionale ai lavoratori ma, soprattutto, confermi il ruolo strategico di un ente di ricerca pubblico, autonomo, che deve monitorare l'efficacia delle politiche del lavoro e dell'inclusione sociale, soprattutto in una stagione di continui interventi normativi”, prosegue chiedendo di rilanciare l'Isfol "come soggetto che può valutare, al netto delle posizioni espresse dal decisore politico e dalle parti sociali, se e quanto le riforme, i provvedimenti e le politiche messe in campo raggiungano gli obiettivi e analizzare in modo scientifico l'andamento reale del mercato del lavoro, tema quest'ultimo più volte rilanciato dallo stesso Ministro del Lavoro Poletti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media