Cerca

veneto

Tav: Marinese (Confindustria Venezia), 'catastrofico rinunciare all'opera'

22 Febbraio 2019

0

Venezia, (AdnKronos) - “Non possiamo bloccare la realizzazione di un’opera di rilevanza strategica come la Tav, soprattutto nella delicata fase economica che sta vivendo oggi l’Italia. La Tav è solo una parte di un tracciato ben più articolato che collega il Mediterraneo al Nord Europa. Rinunciarci significherebbe compromettere le generazioni future. Ci ritroveremmo tagliati fuori da un sistema economico sempre più internazionale". A sottolinearlo all'Adnkronos è il presidente di Confindustria Venezia, Vincenzo Marinese.

"Lo scenario sarebbe catastrofico: da una parte un’Europa interconnessa che viaggerebbe con l’Alta Velocità, dall’altra il nostro Paese, grande potenza manifatturiera, che resterebbe in coda. Per questo dico alla Politica di non rinunciare a questo progetto", conclude.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media