Cerca

veneto

Infrastrutture: Unioncamere Veneto, nel 2018 in crescita traffico merci e passeggeri nel Nordest (2)

16 Maggio 2019

0

(AdnKronos) - I porti dell’alto Adriatico hanno registrato nel 2018 dati di traffico merci positivi. Il porto di Venezia ha movimentato oltre 26,4 milioni di tonnellate di merce con un aumento del 5,4% rispetto al 2017 Tendenza positiva nel general cargo (+2,6%) in particolare con la ripresa del traffico Ro-Ro (+20,8%), nelle rinfuse solide (+7,8%) in particolare con i prodotti siderurgici, e nelle rinfuse liquide (+6,5%). Nel 2018, nello scalo veneziano, si è raggiunto il record storico di traffico container con oltre 632 mila Teu movimentati (+3,4% rispetto al 2017). Il settore passeggeri, grazie alla ripresa delle crociere, cresce del +8,3% rispetto all’anno precedente raggiungendo quasi 1,8 milioni di persone.

Buoni risultati anche per quanto concerne lo sviluppo intermodale: nel 2018 alla stazione di Marghera Scalo sono stati oltre 100 mila i carri movimentati (+11,3% rispetto al 2017) per oltre 2,5 milioni di tonnellate (+11,2%) pari a 5.543 treni/anno, con destinazioni nazionali (Cremona, Verona, Rho) ed estere (Austria, Germania).

Il porto di Trieste con oltre 62 milioni di tonnellate di merce movimentata ha segnato un incremento del 1,2% rispetto al 2017. Il settore delle rinfuse liquide (che rappresenta il 69% del traffico portuale) ha segnato un calo rispetto al 2017 (-1,2%). Segnali positivi giungono dal settore merci varie (+7,4%) e della movimentazione container (+17,7%) raggiungendo il record storico di oltre 725 mila TEU. Una flessione si registra per il traffico Ro-Ro (-1,1%) e per il settore crocieristico (-38,7%) dovuto principalmente alla decisione di Costa Crociere di non scegliere il porto di Trieste come home port.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media