Cerca

veneto

Lavoro: a Vicenza domani giovani piantano tende in piazza 'per contratto e salario'

12 Giugno 2019

0

Vicenza, 12 giu. (AdnKronos) - L'appuntamento è per venerdì sera alle 21 nella centralissima Piazza Castello di Vicenza. La parola d'ordine: rispetto. Che si declina anzitutto in un contratto e un salario dignitoso per tutti. Sono le richieste dei "Giovani con esperienza", così si definiscono i promotori dell'accampada lanciata con lo slogan "Così non si lavora".

Tende piantate da sera a mattina un presidio democratico, un luogo di incontro e di confronto anche con chi giovane non è più ma ugualmente non si ritiene soddisfatto delle proprie condizioni di via. A partire dal lavoro, che anche quando c'è non sempre garantisce quell'esistenza "libera e dignitosa" promessa dall'articolo 36 della Costituzione.

"Siamo stufi di lavorare in nero, precari, sottopagati. Non chiediamo niente di più del rispetto che ci guadagniamo ogni giorno sul nostro posto di lavoro. Unisciti a noi, fai sentire la tua voce!", spiegano gli organizzatori. I 'Giovani con esperienza' hanno scelto di lanciare il primo appuntamento nel capoluogo berico tramite il tam tam sui social, ma anche con una serie di volantinaggi "vecchia scuola" in stazione e nelle zone residenziali. Il gruppo si riunisce ogni venerdì sera ed ha elaborato un documento con cinque richieste che chiamano in causa il sistema economico e politico del Paese. "Siamo disposti a tornare in piazza ogni venerdì finché non verremo ascoltati!", concludono.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media