Cerca

veneto

Veneto: Bankitalia, nel 2018 rallenta la produzione industriale

12 Giugno 2019

0

Vnezia, 12 giu. (AdnKronos) - Nel 2018 è proseguita la fase espansiva dell’economia regionale, sebbene in rallentamento. Ven-ICE, il nuovo indicatore elaborato dalla Banca d’Italia, che misura la crescita di fondo dell’economia veneta, si è mantenuto positivo, ma nel corso dell’anno ha mostrato una tendenza flettente che è proseguita anche nei primi tre mesi del 2019.

Nel 2018 la produzione industriale ha rallentato (+3,2% dal +4,1% del 2017). L’indebolimento dell’attività produttiva ha riguardato quasi tutti i settori della manifattura tranne la meccanica, il principale settore di specializzazione regionale. Tale andamento ha riflesso il rallentamento della domanda interna e delle esportazioni di beni (+2,8% da +5,6% del 2017) che, in un contesto di debolezza del commercio mondiale, sono cresciute meno della domanda proveniente dai principali mercati di destinazione. Anche gli investimenti industriali dopo quattro anni di crescita hanno rallentato (+3,8% in termini reali) e, secondo le opinioni espresse dagli operatori, nel 2019 diminuiranno, spiega Bankitalia nel suo rapporto.

Il fatturato delle imprese dei servizi non finanziari ha ristagnato (+0,2% a prezzi costanti, secondo l’indagine della Banca d’Italia) risentendo del rallentamento dei consumi interni e della stabilizzazione delle presenze turistiche (+0,1%) che nei quattro anni precedenti erano cresciute grazie, soprattutto, dalla componente estera. I livelli di attività nel settore edile sono aumentati debolmente, sostenuti dai lavori di recupero abitativo mentre il comparto delle opere pubblica ha risentito ancora della debolezza degli investimenti degli enti territoriali.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media