Cerca

Economia

Energia: a Roma la quinta conferenza nazionale per l'efficienza

19 Novembre 2013

0

Roma, 19 nov. - (Adnkronos) - Il ruolo dell'efficienza energetica nella ripresa economica e industriale del Paese: questo il tema che sarà al centro della quinta conferenza nazionale per l'efficienza energetica, organizzata dagli Amici della Terra nell'ambito della campagna Efficienza Italia, a Roma il 27 e il 28 novembre presso il centro congressi di Palazzo Rospigliosi. La conferenza affronterà il tema dell'efficacia dell'intervento pubblico per il raggiungimento degli obiettivi europei del 20-20-20, confrontando i dati disponibili e distinguendo il ruolo della crisi nell'attuale calo dei consumi dai risultati degli interventi di efficientamento energetico.

A partire da questa analisi, nelle varie sessioni della conferenza, saranno sviluppati gli approfondimenti, attraverso casi studio, posizioni e proposte, che riguarderanno i servizi avanzati all'efficienza energetica, gli usi efficienti dell'energia elettrica nel settore civile e dei trasporti e le opportunità offerte dall'efficienza energetica per rafforzare la competitività dell'industria manifatturiera energivora del nostro Paese.

In particolare con quest'ultimo tema "la conferenza intende contribuire a superare la fase dell'ambientalismo antindustriale sviluppando proposte di policy sulle istanze dell'industria italiana nell'attuale crisi - spiega Rosa Filippini, Presidente di Amici della Terra - sui problemi cronici di impatto ambientale di alcuni suoi comparti, ma anche riconoscendo i suoi primati storici rispetto al panorama internazionale che, come nel caso dell'efficienza energetica, non sono sufficientemente conosciuti e valorizzati. Gli Amici della Terra ritengono che la vera sfida di una politica ambientale avanzata non sia chiudere o delocalizzare le produzioni difficili ma renderle ambientalmente sostenibili a partire da nuovi investimenti in efficienza energetica".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media